• Gerard

Spider-man No Way Home: Curiosità sulla pellicola

Aggiornamento: 31 dic 2021




La nuova opera della Casa delle Idee, uscita nelle sale cinematografiche il 15 dicembre scorso, ha oramai superato il miliardo di incassi battendo la concorrenza di questo periodo. In quest’ articolo faremo riferimento ad alcune curiosità presenti nella pellicola di casa Marvel


Record nelle prevendite in Italia.

Uno dei record più incredibili è stato stabilito nel giorno di apertura delle prevendite. Non solo, infatti, gli spettatori hanno affollato i cinema e i siti delle grandi catene e non solo, mandandoli fuori servizio, ma hanno portato il nostro Paese a un risultato mai registrato prima: la vendita di oltre cinquantamila biglietti in sole dodici ore.

Il teaser trailer, primato in sole 24 ore.

La prima curiosità è stata prodotta già prima che il film sbarcasse nelle sale cinematografiche.

Con il rilascio del primo attesissimo teaser trailer del film sono state totalizzate ben 355,5 milioni di visualizzazioni, che hanno portato quest’ultimo a diventare il trailer più visto nelle prime ventiquattro ore dal suo debutto, superando così il record di Avengers: Endgame (che aveva totalizzato 289 milioni di visualizzazioni), ama nche quello ad aver ricevuto il maggior numero di commenti sui Social Network


Riferimento alla serie Hawkeye presente nella scena d’apertura.

Nella scena d’apertura di Spider-Man: No Way Home è presente un riferimento a Hawkeye, nel punto in cui Spider-Man: Far From Home si era interrotto, possiamo vedere il cartellone dello spettacolo “Rogers: The Musical“, lo stesso spettacolo che Clint e i suoi figli vanno a vedere nel primo episodio di Hawkeye, mentre, Spider-Man e MJ stanno fuggendo, subito dopo la diffusione della notizia che Spider-Man è Peter Parker


Willem defoe veterano ma non solo...

In una recente intervista, Willem Defoe ha rivelato qual è stata la richiesta che ha fatto alla produzione di Spider-Man: No Way Home per tornare a interpretare il celebre villain.

Sembra infatti che l'attore abbia voluto girare in prima persona tutte le scene d'azione. In quanto veterano del franchise, ci si poteva aspettare che facesse una scelta diametralmente opposta, lasciando tutto il "lavoro sporco" alla computer grafica, ma così non è stato.


Omaggio a Stan Lee.


Nel corso della sequenza ambientata in autostrada, nel momento in cui fanno il loro ingresso nel Marvel Cinematic Universe (letteralmente) Doc Ock e Goblin, nuovamente interpretati da Alfred Molina e Willem Dafoe, è possibile notare l'insegna identificativa di un taxi fermo sulla strada: 1228. Questi numeri stanno ad indicare la data di nascita di Stan Lee, che insieme a Steve Ditko è l'autore del fumetto di Spider-Man.


Per chi interessato, i primi due capitoli della trilogia con Tom Holland, sono disponibili in cofanetto cliccando sul seguente link , oppure trovarli in streaming su Netflix, Amazon Prime Video, Infinity, NOW, Chili, Apple TV+, TIMVISION, Rakuten TV, Sky on Demand, Google Play, Microsoft Store, iTunes, PlayStation Store.










32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti